Immagine di Testata

 

L'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale ha chiesto alle Istituzioni di intervenire in modo concreto per alleviare la pesante situazione economica che si è venuta a creare a seguito della crisi sanitaria che tutti conosciamo.

Come si legge nel comunicato stampa, si tratta di «un appello a sostegno degli enti che gestiscono i siti del Patrimonio Mondiale italiano, affinché possano continuare ad adempiere alle raccomandazioni e alle disposizioni della Convenzione sulla Protezione del Patrimonio Mondiale culturale e naturale adottata dall’UNESCO nel 1972. È questo il cuore del documento che l'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale ha inviato lo scorso mercoledì al Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, al Ministro Dario Franceschini, al presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Franco Bernabè e ad Antonio Decaro, presidente dell'ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani».

 

LA LETTERA:

Lettera_appello_ABIPM_09-06-2020.pdf

 

IL COMUNICATO STAMPA:

Lettera_appello_dellABIPM_al_Governo_-_Comunicato_stampa.pdf